sorbetto di anguria

lug
2012
23

scritto da on antipasti e aperitivi, gelati e semifreddi, ricette

2 commenti

intro-sorbetto-cocomero

Adoro l’estate, e uno dei simboli tipici di questa stagione per me è l’anguria, o meglio il cocomero per noi romani, un frutto che va mangiato freddissimo e in grandi quantità per essere soddisfatti al meglio!
Per me è ricordo di estati felici passate al mare, quando l’anguria intera era così grande da non entrare in frigo e il mio papà la metteva all’interno di una vasca coperta di acqua e ghiaccio….e poi tutti insieme a mangiarla dopo una giornata passata in barca, un rimedio infallibile contro il caldo!

Però l’anguria ha un grande difetto, la compri a “scatola chiusa” e non sei mai sicuro al 100% della sua dolcezza e del sapore, io con la storia del picchiettare col palmo della mano sulla scorza per riconoscerne il suono profondo proprio non riesco a farci pace e a volte mi capita comunque di sbagliare.

Cosa fare quando lo apri e non è proprio come te lo aspetti? Facile rimedio…..ci preparo un sorbetto di anguria goloso e rinfrescante proprio come il frutto stesso!

sorbetto anguria

ingredienti

  • 1¼ tazze di zucchero
  • 1¼ tazze di acqua
  • 7 tazze di polpa di cocomero privata dai semi
  • il succo di mezzo limone
  • una stecca di vaniglia

La preparazione va fatta in 2 momenti, in modo che tutti gli ingredienti siano freddi.
Mettere in un pentolino l’acqua con lo zucchero e la bacca di vaniglia aperta e separata dai semini, mettere sul fornello a fiamma media e far bollire senza girare, aspettare che lo zucchero sia tutto completamente sciolto per spengere il fuoco.

A questo punto aspettare che arrivi a temperatura ambiente e poi trasferite il pentolino in frigo. Dopo qualche ora prendere l’anguria, (anche questa sarà stata messa nel frigo, in modo che sia bella fresca) e ridurla in purea in un frullatore insieme al succo del limone, aggiungere lo sciroppo di zucchero e vaniglia dal quale avremo precedentemente tolto la bacca aperta, e mettere tutto nella gelatiera fino a raggiungere il grado di densità desiderato.

Se non avete la gelatiera potete metterlo in un contenitore ermetico e riporlo in freezer, con l’unica accortezza di andare a mescolare ogni tanto.

Io ho scelto di lasciarlo abbastanza liquido, per avere un sorbetto da bere, ma se preferite una consistenza più simile ad un gelo o cremolato, mettete il sorbetto nel freezer anche qualche ora, io il giorno dopo l’ho grattato con un cucchiaio dal contenitore ed è venuto proprio come una granita, perchè grazie allo sciroppo non riesce a cristallizzarsi e diventare troppo duro!

sorbetto anguria

sorbetto anguria

Io ho guarnito con menta fresca, spiedini di anguria e limone ed infine ho immerso il principio dei bicchieri nello zucchero semolato!

Enjoy!

Tags: , , , , ,

2 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento